header mix

I progetti SUSHIN e 4F ad Aquafarm 2019

Il 13 e 14 febbraio, nel quartiere fieristico di Pordenone, si terrà Aquafarm 2019, la terza edizione della mostra-convegno internazionale dedicata alle tecnologie, ai prodotti e alle buone pratiche della produzione sostenibile di cibo dall’acqua.

L’evento è dedicato agli operatori del settore dell’acquacoltura sostenibile euro-mediterranea, una delle attività di produzione alimentare con il tasso di crescita più alto in tutto il mondo, che fornisce il 46% della quantità totale di pesce consumato e sta superando la pesca d’altura come fonte di approvvigionamento.

 All’iniziativa saranno presenti i ricercatori di SUSHIN e 4F – Fine Feed For Fish, i due progetti sostenuti da Ager a favore dell’acquacoltura sostenibile. Le ricerche di SUSHIN saranno illustrate giovedì 14 febbraio alle ore 16.00 nell’ambito della conferenza “La ricerca italiana in acquacoltura”. In particolare saranno presentati i primi risultati di un’indagine per verificare la propensione al consumo dei giovani nei confronti di pesci allevati con nuovi mangimi alternativi alla farina di pesce e ottenuti da insetti, dai sottoprodotti della lavorazione avicola e da microalghe. La presentazione sarà a cura del Prof. Emilio Tibaldi e del Dott. Federico Nassivera (Università di Udine) e della Dr.ssa Silvia Maiolo (Università Ca’ Foscari di Venezia). Passando a 4F, il Prof. Marco Saroglia dell’Università degli Studi dell’Insubria illustrerà ai presenti ad Aquafarm gli importanti risultati ottenuti dal progetto con una presentazione orale e avvalendosi il supporto di poster scientifici e divulgativi che illustrano lo stato di avanzamento delle ricerche.

 

Per ulteriori informazioni http://www.aquafarm.show/

Ager - Agroalimentare e ricerca,
è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

AGER
Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Progetto Ager

Valentina Cairo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.