header mix

La ricerca e l'innovazione incontrano il mercato

L'appuntamento è per lunedì 20 maggio alle ore 10.00 alla Residenza Gasparini, Università Cattolica del Sacro Cuore di Piacenza, in Via dell'Anselma 9. E' qui che i ricercatori del progetto ValorVitis 2.0, sostenuto da Ager, illustreranno al pubblico come i sottoprodotti di vinificazione possono essere recuperati e impiegati in nuove produzioni alimentari che migliorano la salute umana. In particolare, si tratta di farina di bucce di vinaccia a granulometria molto fine e ricca in fibra e frazioni fenoliche, che consente sia di estendere la conservabilità della vinaccia superando il problema della stagionalità di accumulo di questo sottoprodotto e di avere un'ampia gamma di applicazioni alimentari.

Durante l'incontro saranno presentate le esperienze di aziende che hanno prodotto alimenti addizionati con queste farine; saranno illustrati i test di gradimento dei consumatori nei confronti di questi nuovi alimenti; saranno presentati i vantaggi derivanti dalla produzione di alimenti addizionati con ingredienti derivati dalla vinaccia con basso indice glicemico.

Accanto a questo, sarà presentata l'analisi condotta dai ricercatori per capire come il contesto produttivo e il mercato hanno reagito a questi nuovi prodotti, valutando la fattibilità economica in base ai requisiti tecnico impiantistici e ai costi di produzione delle innovative farine.

L'iniziativa è aperta al pubblico e terminerà alle 13,15. Per motivi organizzativi è richiesta la pre-iscrizione inviando e-mail alla prof.ssa Giorgia Spigno Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. responsabile scientifico del progetto.

Programma del convegno.

 

 

Ager - Agroalimentare e ricerca,
è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

AGER
Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Progetto Ager

Valentina Cairo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.