header mix

Dalla parte dei produttori, pensando a soddisfare i consumatori

La ricerca non conosce ostacoli e “si fa in due” per aiutare i produttori a migliorare le vendite e dando ai consumatori l’opportunità di conoscere le grandi qualità di 15 formaggi del Sud Italia, ancora poco o per nulla note.

A unire i due principali attori delle filiere agroalimentari sarà il convegno “Pensando ai consumatori. Scegliere i formaggi tradizionali della selezione AGER Canestrum Casei che si terrà sabato 14 maggio alle ore 16.00 nella sede del CoRFiLaC di Ragusa.

Nell’incontro saranno presentati i risultati delle ricerche ottenute dal progetto Canestrum Casei  che in oltre tre anni di attività ha studiato le proprietà nutrizionali e qualitative di 15 formaggi del Sud Italia poco conosciuti e poco valorizzati e che rischiavano di trascinare nel baratro centinaia di agricoltori-allevatori, con le loro famiglie, buttando a mare (ahinoi!) un patrimonio di formaggi tipici di grande qualità.

Grazie agli studi dei processi di caseificazione tradizionali, dell’alimentazione del bestiame e delle caratteristiche qualitative dei formaggi, i ricercatori hanno messo a punto etichette nutrizionali parlanti in grado di raccontare ai consumatori le qualità di questi formaggi, adatti ad esempio anche a chi ha problemi di colesterolo. E suggerendo ai produttori i modelli di commercializzazione aggregata più adatti per valorizzare i loro formaggi. Il tutto supportato da un piano di promozione messo a punto grazie alle nuove tecniche di neuromarketing che indagano i fabbisogni e le esigenze dei consumatori e aiutano i produttori a comunicare tutto il valore racchiuso nelle produzioni agroalimentari.

Qui il programma del convegno. Sarà possibile partecipare in presenza, i posti sono limitati, ma anche tramite webinar iscrivendosi al seguente link https://bit.ly/39mNhES Alla fine del convegno sarà possibile degustare i 15 formaggi della "Selezione Ager" che il progetto ha valorizzato.

Il convegno del 14 maggio è inserito all’interno dell’iniziativa “Aspettando…Cheese Art - Tradizione e Neuroscienza” (qui il programma), che dal 13 al 15 maggio si terrà sempre presso il CoRFiLaC di Ragusa.

Infine, il progetto Canestrum Casei  ha organizzato un ulteriore evento divulgativo per lunedì 6 giugno in occasione dell’assemblea ordinaria dei soci ASPA (Associazione per lo Scienza e le Produzioni Animali) che si terrà presso l’Università di Palermo. Programma e modalità di iscrizione sono al momento pubblicate sul sito ASPA https://www.assaspa.org/ e saranno presto disponibili anche sul nostro sito.

Per conoscere le attività e i risultati di Canestrum Casei è possibile consultare il sito di progetto e sono disponibili le registrazioni dei relatori intervenuti agli eventi divulgativi che il progetto ha realizzato.